Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 19/04/2017 12:29:00
Alessandra Campagna
LA CERTOSA DI GAREGNANO
15 maggio - lunedì

Grazie ad una donazione di un terreno fuori città da parte di Giovanni Visconti, i monaci certosini iniziano a costruire una chiesa ed un convento già alla fine del XIV secolo; tuttavia l’aspetto attuale del complesso, definito “la Cappella Sistina di Milano”, si deve ai secoli successivi.
La decorazione dell’unica navata, completamente affrescata e decorata con stucchi, accoglie ed avvolge lo spettatore ricostruendo, con dipinti in ottimo stato di conservazione, (anche grazie ad un’importante campagna di restauri), l’intera storia dell’Ordine: una testimonianza preziosa e pregevolissima della pittura lombarda del Seicento che vede protagonista Daniele Crespi. Il presbiterio e l’abside invece presentano dipinti che sono un’attestazione precoce (1578-1582) dell’intervento del Peterzano, maestro di Caravaggio con notazioni naturalistiche di cui si ricorderà il suo allievo. In sacrestia durante gli ultimi restauri è riemerso un affresco di scuola zenaliana.


Ore 10.00. Ritrovo davanti alla Certosa in via Garegnano, 28.

Quota di partecipazione € 15.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact