Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 11/04/2017 11:34:00
Alessandra Montalbetti
SACRO E CONTEMPORANEO: L’INEDITO BINOMIO VOLUTO DA PAPA PAOLO VI. PARTE PRIMA: ANNI CINQUANTA.
13 aprile 2017 – giovedì

Sovente ci accostiamo alle chiese di recente costruzione con evidenti pregiudizi, perché i nostri occhi inseguono le conferme, di contro gli architetti sono sempre alla ricerca di forme innovative, per esprimere sempre il Trascendente, ma senza seguire le condizioni ed i criteri del passato, se non le indicazioni del Concilio Vaticano II, come, per esempio, le tre chiese scelte per questa prima uscita, quale la prima, costruita nel 1958 grazie alla collaborazione tra l’architetto Mario Tedeschi, lo scultore Carlo Ramous e le splendide vetrate di Lindo Grassi, dedicata a Santa Marcellina in San Giuseppe alla Certosa, in sostituzione di una chiesa rivelatasi ben presto insuffi ciente per la comunità. Visitiamo, poi, San Francesco d’Assisi a Cesate con l’augusta committenza del cardinale Montini che dirige gli architetti Albini, Albricci e lo studio BBPR. Completiamo questo primo viaggio con San Giovanni Battista a Legnano, molto più recente delle prime due, perché completata solo nel 2011 dall’architetto Enrico Castiglioni, dopo un lungo e travagliatissimo cantiere aperto comunque nel lontano 1955.


Ore 8.30. Partenza in pullman da Via Paleocapa, ang. Via Jacini. Rientro in tarda mattinata.

Quota di partecipazione € 55.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact