Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 05/12/2016 12:09:00
Daniela Tarabra
SANT’ANTONIO ABATE
16 dicembre 2016 – venerdì

Le origini del complesso risalgono al XII secolo, quando venne fondato sul luogo un ospedale affidato agli Antoniani, un ordine monastico ospedaliero, specializzati nella cura di malattie contagiose come il “fuoco di Sant’Antonio”, che veniva lenito con unguento a base di grasso di maiale. Per questo, accanto al convento, i frati disponevano di un bel fornito porcile. La fastosa decorazione a fresco e su tele, gli originali arredi lignei e i ricchi stucchi bianchi e dorati, eseguiti in massima parte tra il 1548 e il 1632, costituiscono un complesso straordinario per omogeneità e conservazione delle opere ancora nel luogo d’origine. La chiesa di Sant’Antonio è una delle più complete rappresentazioni dell’arte milanese nell’età dei Borromeo.


Ore 10.30. Ritrovo davanti alla chiesa di Sant’Antonio in via Sant’Antonio (tra via Larga e via Festa del Perdono).

Quota di partecipazione € 15.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact