Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 07/01/2016 11:13:00
Stefano Zuffi
500 ANNI FA… BOSCH!
Da martedì 5 a sabato 9 aprile 2016

Ricorre il quinto centenario della morte del più inafferrabile e diabolico pittore del Rinascimento europeo: Hieronymus van Achen, meglio noto come Bosch, dal nome della città natale. Per l’occasione, a s’Hertogenbosch è organizzata una importante mostra retrospettiva. È un viaggio a ritroso nel tempo, per ritrovare le radici di questo straordinario artista nel cuore dei Paesi Bassi, ma anche per assaporare l’atmosfera incantevole delle antiche città olandesi.


Martedì 5 - Milano/Amstrdam/Delft

Nella mattinata viaggio aereo per i Paesi Bassi: volo Milano Linate/Amsterdam AZ 120 - 9,05/11,00.
Dall’aeroporto ci si trasferisce in breve tempo ad Haarlem, cittadina con un affascinante centro storico, con uno scenario di monumenti che vanno dal gotico al barocco, fra i quali anche l’antico palazzetto che ospita l’importante museo dedicato a Frans Hals, grande ritrattista olandese del XVII secolo. Pranzo libero.
Nel tardo pomeriggio, proseguimento per la vicina Delft dove si sosta presso il Royal Bridges hotel (www.royalbridges.nl), prestigiosa struttura nel pieno centro cittadino: cena in ristorante e pernottamento in albergo.


Mercoledì 6 - L’Aja
Le brevi distanze che separano le località nel cuore dell’Olanda, giustificano veloci tempi di trasferta: raggiungiamo così rapidamente il Mauritshuis, il bellissimo museo dell’Aja. In un edificio di sapore quasi palladiano, la pinacoteca presenta capolavori straordinari, come la “Lezione di anatomia” di Rembrandt e la celeberrima “Veduta di Delft” di Vermeer. Per tacere della mitica “Ragazza con l’orecchino di perla”... La giornata nella bella capitale amministrativa dei Paesi Bassi pro-segue con la passeggiata nel Bijnnenhof, il vasto edificio della Corte, raccolto intorno alla medievale Sala dei Cavalieri.
In serata rientro in albergo a Delft. Pasti liberi.


Giovedì 7 - Leida
Intera giornata dedicata a Leida, la città natale di Rembrandt, celebre centro universitario, ricca di bei monumenti antichi, fra cui la gotica chiesa di San Pietro. La seicentesca sede del mercato dei tessuti ospita l’importante Museum de Lakenhal, con importanti dipinti e suggestivi ambienti arredati.
In serata rientro in albergo ad Delft. Pasti liberi.


Venerdì 8 - Delft/s’Hertogenbosch
Mattina dedicata al sognante centro storico di Delft: fra i resti delle mura, i canali e le caratteristiche case antiche spic-cano le torri di due chiese quattrocentesche: sulla centrale piazza del mercato la Nieuwe Kerk (dove si trova il mausoleo rinascimentale di Gugliemo il Taciturno) e lungo un romantico canale la Oude Kerk. Pranzo libero.
Nel pomeriggio trasferimento a s'Hertogenbosch e visita alla mostra "Hieronymus Bosch".
Sistemazione presso lo storico hotel Central (www.hotel-central.nl) affacciato sulla secolare piazza del mercato, da sempre cuore nevralgico della cittadina: cena in albergo.

Sabato 9 - s’Hertogenbosch/Utrecth/Amsterdam/Milano
La visita a s'Hertogenbosch si completa con un monumento importante: la cattedrale, considerata in assoluto la più bella chiesa gotica dell’intera Olanda. Pranzo libero.
Rientrando in direzione dell’aeroporto di Amsterdam, una importante sosta a Utrecht per la visita del Duomo (cattedrale primaziale cattolica dei Paesi Bassi, affiancata da uno splendido e altissimo campanile) e il ricco Centraal museum, con le opere dei pittori locali influenzati da Caravaggio, di cui furono tra i primi e più interessanti seguaci.
Successivo rientro a Schiphol in tempo per il volo che in serata riporta in Italia; volo di rientro Amsterdam/Milano Linate AZ 113 - 20,15/21,50.


Quota individuale di partecipazione minimo 15 - € 1.480
Iscrizioni in corso sino ad esaurimento dei posti disponibili (acconto euro 500)
Saldo entro 15 giorni dalla partenza
Supplemento camera singola € 240


Modalità di pagamento:
- Bonifico bancario a favore di Celeber srl - Milano
IBAN: IT89O0569601600000018882X00 (causale: ABP Bosch - “Cognome partecipante”)
- Assegno bancario “non trasferibile” intestato a Celeber srl - Milano


La quota comprende:
Viaggio aereo con voli di linea e tasse aeroportuali, trasferimenti in pullman come da programma, sistemazione in camera a due letti presso gli alberghi citati con trattamento di pernottamento e prima colazione, due cene, visite e ingressi come da programma, assistenza culturale di Stefano Zuffi, polizza di assistenza “medico-bagaglio-annullamento”.


La quota non comprende:

Gli extra in genere, 7 pasti liberi, le bevande, i facchinaggi, le mance e quanto non espressamente citato nel programma.

 


Assistenza Culturale
Stefano ZUFFI

Prima come consulente editoriale e scientifico nella casa editrice Electa Mondadori (1994-2006) e poi attraverso l’attività dello studio editoriale mi occupo di pubblicazioni d’arte, come autore e come curatore di collane, a prevalente carattere divulgativo.
Collaboro inoltre con riviste d’arte e di cultura, con rubriche radiofoniche e per la sceneggiatura di documentari.
Per vari editori italiani e stranieri (Electa, Mondadori, Rusconi, Longanesi, Skira, Feltrinelli, Rizzoli, Sassi) ho pubblicato oltre 60 libri, diversi dei quali coeditati e tradotti in varie lingue.
Consigliere dell’Associazione Amici di Brera e dell’Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli, collaboro con musei e istituzioni milanesi, per la schedatura scientifica delle raccolte o per la progettazione e la realizzazione di mostre temporanee, spesso occupandomi anche degli aspetti didattici (pannelli esplicativi, cartellini,
guide).

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact