Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 16/11/2015 11:16:00
Anna Torterolo
Roma: qualcosa in più - Balthus, Tissot e Lady Hamilton
Da sabato 16 a domenica 17 gennaio 2016

Andar per mostre a Roma vuol dire aggiungere luce ad uno straordinario gioiello, vuol dire vedere opere preziose giunte da lontano mentre si passeggia in luoghi che non ci si stanca mai di ritrovare,
cogliendo ogni volta un piacere nuovo.
Questa volta il week end romano ci consentirà di visitare tre mostre dedicate a personaggi molto diversi,
ma singolarmente pieni di fascino.


Sabato 16 - Milano/Roma
Ritrovo in stazione Centrale, piano binari di fronte alla libreria Feltrinelli, alle ore 8,45.
Viaggio in carrozza standard con treno Alta Velocità FrecciaRossa da Milano a Roma - 9,00/11,55.
Dopo una pausa per il pranzo libero, la prima mostra, allestita nel meraviglioso Chiostro del Bramante presso Santa Maria della Pace a due passi da Piazza Navona, ci presenta l'opera di James Tissot (1836-1902), artista elegante ma non vacuo, che si mosse tra Parigi e Londra in competizione con Boldini e Sargent.
Al termine delle visite si raggiunge il nuovo UNA Hotel Roma (www.unahotels.it), in pieno centro cittadino: cena e pernottamento in hotel.


Domenica 17 - Roma/Milano
La seconda esposizione ci porta sul colle del Quirinale (dove non rinunceremo a visitare le meraviglie barocche del S. Carlino e di S. Andrea) e, nelle Scuderie progettate dal Fuga, ci propone le atmosfere deliziosamente misteriose, di estraniante erotismo del grande Balthus (1908-2001), che a Roma diresse la comunità di artisti francesi di Villa Medici e fu amico di Fellini e Guttuso.
Nel pomeriggio la terza mostra infine, occupa gli spazi della casa del grande Goethe non lontano da Piazza di Spagna ed ha protagonista un donna bella, intelligente e squisitamente sensuale: Lady Hamilton, divenuta celebre per i suoi amori con Horace Nelson. Di lei la mostra propone ritratti intriganti (come quello, vivacissimo, di Vigée Lebrun) ed un appassionante percorso biografico tra amanti, amici ed archeologia. Visse infatti nella Napoli delle prime scoperte pompeiane.
Un bel trittico, dunque, per aggiungere bellezza alla bellezza.
Tra le due visite il pranzo libero e, in chiusura, si raggiunge la stazione ferroviaria di Termini da dove ha inizio il viaggio in treno di ritorno: posti riservati in carrozza standard con treno Alta Velocità FrecciaRossa da Roma a Milano Centrale - 17,00/19,59.


Quota individuale di partecipazione minimo 15 - € 525
Iscrizioni in corso sino ad esaurimento dei posti disponibili (acconto euro 200)
Saldo entro 15 giorni dalla partenza
Supplemento camera singola € 75


Modalità di pagamento:
- Bonifico bancario a favore di Celeber srl - Milano
IBAN: IT89O0569601600000018882X00 (causale: ABP Roma Tissot - “Cognome partecipante”)
- Assegno bancario “non trasferibile” intestato a Celeber srl - Milano


La quota comprende:

Viaggio in treno Alta Velocità con posti in classe standard, trasferimenti in pullman a Roma come da programma, sistemazione in camera a due letti presso gli alberghi citati, trattamento di mezza pensione in albergo, bevande ai pasti, visite e ingressi come da programma, assistenza culturale di Anna Torterolo, polizza di assistenza “medico-bagaglio-annullamento”, mance.


La quota non comprende:

Gli extra in genere, 2 pasti liberi e quanto non espressamente citato nel programma.


Assistenza Culturale
Anna TORTEROLO

Collaborando da anni con la splendida Biblioteca di Brera ed essendo cresciuta con una passione per i libri che mi fa' tornare da ogni viaggio con valigie pesantissime, cerco di allacciare tra loro itinerari d'arte ed emozioni letterarie. Sono persuasa infatti che il nostro gusto per il Bello si componga di memorie individuali, di conoscenza ma anche di assonanze più o meno consce tra lo sguardo e la parola: amo i viaggi-racconto, quindi, che sanno mettere in gioco ogni sfaccettatura del nostro universo percettivo.
Collaboro con prestigiose associazioni culturali e ho al mio attivo alcune pubblicazioni di argomento storico-artistico.
Un papà molto amato mi ha trasmesso un grande amore per la Francia, paese in cui mi muovo con affettuosa e complice disinvoltura.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact