Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 16/02/2015 11:34:00
Riccardo Braglia
Magica Alsazia
Da mercoledì 20 a domenica 24 maggio 2015

Il grande fiume, il Reno, scorre tra due regioni nel cuore dell'Europa.
Città d'arte monumentali, capolavori emozionanti, un ambiente geo-storico che fa comprendere le radici del continente.
Le cattedrali gotiche di Friburgo e di Strasburgo documentano in modo spettacolare anche la varietà delle lingue e degli accenti, mentre una sosta a Riquewihr ci ricorda anche la nobile civiltà di vini squisiti...


Mercoledì 20 - Milano/Lucerna/Friburgo

Alle ore 8,30 partenza in pullman da Milano via Paleocapa, ang. via Jacini, in direzione del lago di Lugano superato il quale il tragitto si snoda lungo la Val Leventina sino al traforo del Gottardo.
Attraversato il Canton di Uri si giunge in quello di Lucerna, dove si sosta a visitare l’elegante capoluogo, magnificamente situato sul fiume Reuss all’estremità occidentale del Lago dei Quattro Cantoni, in vista di uno spettacolare scenario di monti; tempo a disposizione per il pranzo libero e per una passeggiata in città.
Nel pomeriggio, proseguimento per Friburgo di Brisgovia. All’arrivo visita del centro storico e della Cattedrale, uno dei più importanti edifici gotici della Germania, giunta integra fino a noi e risparmiata anche dall’ultima Grande Guerra.
Al termine delle visite, sistemazione presso l’hotel Victoria Best Western Premier (www.hotel-victoria.de) situato nella città vecchia a pochi passi dalla celebre sagoma del campanile che sovrasta il centro storico: cena e pernottamento in albergo.


Giovedì 21 - Friburgo/Strasburgo
Partenza per Strasburgo, attiva e bella città dell’Alsazia in felice posizione nella fertile pianura alla confluenza dell’Ill con il Reno. La città, ricca di opere d’arte e di tradizioni culturali, si presenta quale rinomata sede universitaria (nel 1770 vi studiò Goethe), nonché importante centro commerciale ed industriale. In particolare il percorso di visita si sofferma sulla grandiosa Cattedrale, uno dei più prestigiosi esempi del gotico francese, l’elegante Château de Rohan, già residenza dei principi del luogo e oggi sede di musei; infine l’incantevole quartiere della Petite France, con i suoi canali e le celebri case medievali perfettamente conservate.
Al termine delle visite, sistemazione presso il raffinato Sofitel Strasbourg Grande Ile (www.sofitel.com) nel cuore dell’omo-nimo quartiere della città, patrimonio dell’Umanità UNESCO.
Pasti liberi.


Venerdì 22 - Haut-Koenisbourg/Ribeauvillé/Riquewihr/Mont-Sainte-Odile
Partenza per un itinerario che ci porta a conoscere alcune tra le più affascinanti località dell’Alsazia.
Per prima cosa visitiamo il castello di Haut-Koenisbourg, possente fortezza medioevale che domina la valle del Reno.
È quindi il turno di Ribeauvillé, caratteristica cittadina alsaziana ai piedi della catena dei Vosgi, rinomata per il suo “Riesling” sopraffino. Un tempo cinta da più cortine murarie, conserva due possenti torrioni e numerose case antiche.
Nel pomeriggio partenza per Riquewihr, attraente villaggio medievale al centro di una stupenda zona vinicola.
Nel tardo pomeriggio ci fermiamo a Mont-Sainte-Odile, una delle mete turistiche più rinomate della regione. Vi sorge un seicentesco Convento di Monache, dal quale si gode un grandioso panorama sui Vosgi e sulla Foresta Nera.
Al termine rientro in albergo a Strasburgo.
Pasti liberi.

Sabato 23 - Colmar/Kaiserberg
Partenza per Colmar, caratteristica cittadina alsaziana che conserva un complesso di vecchi edifici e importanti istituzioni museali. Nel XV-XVI secolo fu attivo centro dell’arte renana. In particolare ammiriamo la medievale chiesa di St. Martin e la chiesa dei Dominicains, che custodisce la celebrata “Vergine al Roseto”, capolavoro del XV secolo. La mattinata si conclude con il ricchissimo Musée d’Unterlinden, noto in tutto il mondo per le sue mirabili collezioni pittoriche.
Pranzo libero.
Nel pomeriggio si fa tappa a Kayserberg, affascinante borgo fortificato completamente cinto da mura duecentesche e dominato dalle rovine di un possente castello, di cui sopravvive intatto un dongione cilindrico. Tra le molte attrattive della cittadina spicca la chiesa romanico-gotica di St. Croix, che conserva uno splendido trittico di legno intagliato.
Al termine rientro a Strasburgo e cena in ristorante tipico.


Domenica 24 - Strasburgo/San Gallo/Milano

Lasciata Strasburgo si raggiunge San Gallo, la città più importante della Svizzera centrale, sorta intorno al pittoresco nucleo di un antichissimo cenobio benedettino e delle sue dipendenze.
Dopo un pausa per il pranzo libero, visita dell’antico Monastero, che fu tra l’VIII e l’XI secolo, uno dei maggiori focolari della cultura tedesca ed europea. Si incontra dapprima la Stiftskircke, un tempo basilica del convento e oggi chiesa catte-drale; praticamente ricostruita nel ‘700, è decorata con un fresco ed arioso gusto rococò, che sottolinea la leggerezza e l’eleganza dell’architettura. Subito dopo si raggiunge la Stiftsbibliotek, la gloriosa biblioteca abbaziale, anch’essa risistemata nel XVIII secolo con rara eleganza e contenente centomila volumi, tra cui spiccano ben millesettecento incunaboli. Inoltre si conservano un migliaio di preziosissimi codici manoscritti, famosi per le miniature che li ornano.
Concluse le visite, inizio del viaggio di ritorno con arrivo a Milano in serata.


Quota individuale di partecipazione minimo 15 - € 1.390
Iscrizioni in corso sino ad esaurimento dei posti disponibili (acconto euro 500)
Saldo entro 15 giorni dalla partenza
Supplemento camera singola € 340


Modalità di pagamento:

- Bonifico bancario a favore di Celeber srl - Milano
IBAN: IT89O0569601600000018882X00 (causale: ABP Alsazia - “Cognome partecipante”)
- Assegno bancario “non trasferibile” intestato a Celeber srl - Milano
La quota comprende:
Viaggio in pullman, sistemazione in camera a due letti presso gli alberghi citati, prima colazione in albergo, una cena in albergo e una in ristorante tipico, trasferimenti visite e ingressi come da programma, assistenza culturale di Riccardo Braglia, polizza di assistenza “medico-bagaglio-annullamento”.
La quota non comprende:
Gli extra in genere, 7 pasti liberi, le bevande ai pasti, i facchinaggi, le mance e quanto non espressamente citato nel programma.


Assistenza Culturale
Riccardo BRAGLIA

Laureato in DAMS - Arte con una tesi sul collezionismo di Isabella d’Este, ha maturato la sua esperienza come conferenziere, scrittore, giornalista e consulente di varie reti televisive; ha collaborato anche con la Soprintendenza per il Patrimonio Storico e Artistico di Mantova par-tecipando a numerosi convegni di settore. Un’ampia gamma di interessi caratterizza i suoi approfondimenti che spaziano dalla botanica all’indagine storica e alla letteratura, dall’arte alla moda e al teatro. Corrispondente per varie testate in campo storico-artistico, per poco meno di vent’anni ha insegnato storia dell’arte, iconologia ed iconografia.
Curioso conoscitore dell’Europa, ha viaggiato un po’ in tutto il mondo, senza peraltro mai tra-scurare la valorizzazione del patrimonio artistico della sua Mantova.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact