Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 29/10/2014 11:11:00
Simona Bartolena
Non solo Londra: Liverpool, Birmingham, Manchester
Da giovedì 16 a domenica 19 aprile 2015

Liverpool, Birmingham, Manchester: nomi che evocano metropoli industriali in crisi, città di scarso interesse culturale.
Fino a qualche anno fa, certo, questo luogo comune rispondeva alla realtà, ma da qualche tempo a questa parte l’identità di queste tre città inglesi è profondamente mutata. Oggi, infatti, Liverpool, Birmingham e Manchester hanno cambiato volto, hanno puntato sul proprio patrimonio artistico e museale, hanno migliorato il proprio arredo urbano, trasformandosi in centri ricchi di stimoli e motivi di interesse. Le straordinarie collezioni dei musei cittadini (su tutte quelle della Manchester Art Gallery, della Walker Art Gallery e della sezione distaccata della Tate a Liverpool) meriterebbero già da sole il viaggio, ma non rappresentano l’unico motivo per partire alla volta di queste tre città tutte da scoprire.
Dai Preraffaelliti ai Beatles, da maestose cattedrali gotiche ad architetture portuali contemporanee: l’incontro con un’Inghilterra inaspettata, meno nota e molto affascinante.


Giovedì 16 - Milano/Manchester/Liverpool

Nella mattinata viaggio aereo per Manchester: volo Milano Linate/Amsterdam KL 1620 - 10,55/12,50 e prose-guimento Amsterdam/Manchester KL 1087 14,25/14,40.
Manchester ci accoglie subito con uno dei più interessanti musei d’Inghilterra: la Manchester Art Gallery. Il museo ci in-troduce nel vivo del tema portante del nostro viaggio: la pittura dell’età vittoriana; le collezioni, infatti, comprendono nu-merosi capolavori della cerchia preraffaellita, quali “La luce del mondo” di Holman Hunt e “Il lavoro” di Ford Madox Brown, ma anche opere di artisti meno noti, ma altrettanto significativi per la comprensione di un’epoca complessa e sfaccettata quali quella vittoriana. Oltre alle opere della Victorian age, arricchiranno la nostra visita splendide tele di epoche precedenti: paesaggi di Turner, ritratti di Reynolds, visionarie immagini di Blake. Per il periodo della nostra visita è prevista anche un’esposizione temporanea dedicata al rapporto tra arte romantica e Natura che non mancheremo di visitare.
Terminata la visita ci dirigiamo verso Liverpool, dove si trova il nostro hotel.
Sistemazione presso il Thistle Liverpool Atlantic Tower (www.thistle.com) a pochi passi da Albert Dock: cena e pernot-tamento in albergo.


Venerdì 17 - Liverpool
Ci aspetta una giornata intensa, alla scoperta di musei di inaspettata bellezza. Si comincia con la Walker Art Gallery, con una visita alla sua ampia e articolata collezione, che spazia da Ercole de Roberti a David Hockney.
Dopo averne ammirato i capolavori, con un occhio di riguardo per l’arte inglese dell’Otto e Novecento, ci dirigiamo verso un altro museo molto affascinante, la Lady Lever Art Gallery, fondata da William Hesketh Lever, che lo ha dedicato alla memoria della moglie Elizabeth. Oltre a un buon numero di dipinti preraffaelliti, la Lady Lever Art Gallery possiede una delle più raffinate collezioni inglesi di arte decorativa, con una selezione straordinaria di oggetti prodotti da Wedgwood.
Dopo esserci immersi a pieno nel clima del collezionismo privato inglese, ci spostiamo verso l’Albert Dock -l’area un tempo destinata ai dock industriali e portuali, riaperta nel 1988 come area dalla forte valenza ricreativa e culturale- e chiudiamo la nostra giornata dedicata ai musei con una passeggiata tra le stanze della Tate Liverpool, dinamica e vivacissima sede distaccata della Tate londinese.
Il museo propone sempre mostre temporanee che mettono in dialogo opere di proprietà della Tate con quelle di altri mu-sei, in un percorso espositivo molto stimolante e mai uguale a se stesso.
La giornata si chiude nell’area del porto della città che, oltre a una serie di musei e gallerie, ospita tra le sue moderne ar-cate rosse anche numerosi locali, caffè e piacevoli ristorantini…
Pasti liberi.


Sabato 18 - Birmingham

Un pullman ci condurrà a Birmingham, alla volta di una delle città inglesi che più hanno conosciuto un cambio di rotta ne-gli ultimi anni. Birmingham si è data, infatti, un nuovo aspetto, con una serie di interventi urbanistici e con la creazione di luoghi dedicati a cultura e divertimento che l’hanno trasformata dalla grigia città industriale che era al vivace centro che è oggi. La nostra visita avrà come meta soprattutto il Birmingham Museum and Art Gallery, che conserva una delle più am-pie collezioni di opere preraffaellite del mondo. Usciti dal museo dedicheremo un po’ di tempo alla città, passeggiando nelle sue vie centrali e concedendoci una pausa pranzo sui suoi canali, oggi pieni di animatissimi locali e ristoranti.
A metà pomeriggio si rientra a Liverpool, dove ciascuno avrà del tempo libero da occupare come meglio crede: passeg-giando per il porto, facendo shopping nei negozi del centro o visitando il suggestivo museo dei Beatles, che racconta in un percorso interattivo e coinvolgente la storia del mitico quartetto di Liverpool.
Pranzo libero e cena in ristorante.


Domenica 19 - Liverpool/Manchester/Milano

In mattinata lasciamo Liverpool, per tornare verso Manchester. La nostra meta del giorno, e ultimo museo di questo viaggio, è la nuovissima Withworth Art Gallery, la galleria della University of Manchester che riaprirà i battenti al pubblico nel febbraio 2015, con un nuovo allestimento della sua ricchissima collezione, che spazia tra pittura, scultura e arti deco-rative. In mostra capolavori di William Blake, William Morris, Richard Hamilton, Lucian Freud… ma anche dei protagonisti delle generazioni più recenti di artisti inglesi, fino alla più stretta attualità.
La Withworth conclude degnamente il nostro percorso.
Pranzo libero e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro Manchester/Amsterdam KL 1094 - 17,40/19,55 con coincidenza per Milano linate con volo KL 1635 - 21,00/22,40.



Quota individuale di partecipazione minimo 15 - € 1.100
Iscrizioni in corso sino ad esaurimento dei posti disponibili (acconto euro 400)
Saldo entro 15 giorni dalla partenza
Supplemento camera singola € 150


Modalità di pagamento:

- Bonifico bancario a favore di Celeber srl - Milano
IBAN: IT89O0569601600000018882X00 (causale: ABP Liverpool - “Cognome partecipante”)
- Assegno bancario “non trasferibile” intestato a Celeber srl - Milano


La quota comprende:

Viaggio aereo con voli di linea e tasse aeroportuali, trasferimenti in pullman come da programma, sistemazione in camera a due letti presso gli alberghi citati con trattamento di pernottamento e prima colazione, due cene, visite e ingressi come da programma, assistenza culturale di Simona Bartolena, polizza di assistenza “medico-bagaglio-annullamento”.


La quota non comprende:

Gli extra in genere, 4 pasti liberi, le bevande, le mance e quanto non espressamente citato nel programma.

 


Assistenza Culturale
Simona BARTOLENA

Laureata a pieni voti con lode in Storia dell’arte contemporanea presso la Statale di Milano, ho pubblicato numerosi volumi per le più prestigiose case editrici italiane, anche tradotti in varie lingue straniere. Sono consulente di numerosi Comuni, associazioni culturali e gallerie, per i quali curo esposizioni d’arte ed eventi.
Dal 2011 sono nel comitato scientifico del MUST, Museo del territorio di Vimercate e sono presidente dell’associazione culturale "Heart-Pulsazioni Culturali" e direttore artistico del relativo centro culturale "Spazio Vivo" di Vimercate.
Lavoro attivamente con alcuni artisti contemporanei, sia già affermati che emergenti, scrivendo per loro saggi di presentazione e testi critici e curando le loro esposizioni personali.
Da anni mi occupo di iconografia -collaborando come ricercatrice con le principali case editrici milanesi- e di divulgazione, tenendo corsi, conferenze, seminari e visite guidate di argomento storico-artistico presso musei, biblioteche, università del tempo libero, gallerie e associazioni culturali.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact