Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 09/04/2014 10:03:00
Alessandra Novellone
Bernardino Luini e i suoi figli a Palazzo Reale
7 maggio 2014 - mercoledì

Si accendono i riflettori su Bernardino Scapi, più noto come Luini dal luogo di origine della famiglia, nel Varesotto. Organizzata in collaborazione con la Pinacoteca di Brera, la mostra a Palazzo Reale ha il pregio di radunare le molte opere presenti in città, integrandole con importanti prestiti provenienti da musei europei ed americani. Protagonista nel primo ‘500 della scena artistica milanese e lombarda - da Pavia a Saronno e oltre, fino a Lugano -, richiestissimo da una committenza varia e prestigiosa, l’artista ha elaborato un linguaggio inconfondibile, che fondeva la tradizione lombarda di Foppa e Zenale con le novità introdotte da Bramantino e Leonardo da Vinci, cui si aggiunsero, nella fase matura, spunti da Gaudenzio Ferrari, dall’arte tedesca, e infi ne dalle opere di Raffaello, conosciute dopo un soggiorno a Roma. Il suo stile, caratterizzato da un gusto per la narrazione pacata, di classico equilibrio, e da un cromatismo luminoso e delicato, ben si presta a esprimere quel nuovo sentimento religioso, vicino alla Controriforma, che a Milano si andava diffondendo e imponendo più che altrove in quel periodo, e che gli valse ,nel ‘600, l’apprezzamento di Federico Borromeo, appassionato collezionista delle sue opere.

 

Ore 10.30. Ritrovo alla biglietteria di Palazzo Reale, piazza Duomo 12.
Quota di partecipazione € 23.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact