Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 13/03/2014 10:25:00
Daniela Tarabra
Bernardino Luini a Palazzo Reale
10 aprile 2014 - sabato

Si accendono i rifl ettori su Bernardino Scapi, più noto come Luini dal luogo di origine della famiglia, nel Varesotto. Organizzata in collaborazione con la Pinacoteca di Brera, la mostra a Palazzo Reale ha il pregio di radunare le molte opere presenti in città con importanti prestiti provenienti da musei europei ed americani. Protagonista nel primo ‘500 della scena artistica milanese e lombarda - da Pavia a Saronno e oltre, fino a Lugano -, richiestissimo da una committenza varia e prestigiosa, l’artista ha elaborato un linguaggio inconfondibile, che fondeva la tradizione lombarda di Foppa e Zenale con le novità introdotte da Bramantino e Leonardo da Vinci, cui si aggiunsero, nella fase matura, spunti da Gaudenzio Ferrari, dall’arte tedesca, e infi ne dalle opere di Raffaello, conosciute dopo un soggiorno a Roma. Il suo stile, caratterizzato da un gusto per la narrazione pacata, di classico equilibrio, e da un cromatismo luminoso e delicato, ben si presta a esprimere quel nuovo sentimento religioso, vicino alla Controriforma, che a Milano si andava diffondendo e imponendo più che altrove in quel periodo, e che gli valse l’apprezzamento di Federico Borromeo, appassionato collezionista delle sue opere.


Ore 14,50. Ritrovo alla biglietteria di Palazzo Reale, piazza Duomo 12.
Quota di partecipazione € 23.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact