Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 25/02/2014 11:21:00
Anna Torterolo
Pontormo e rosso: divergenti vie della “Maniera” a Palazzo Strozzi a Firenze
19 marzo 2014 - mercoledì

Nati entrambi nel 1494, anno della discesa di Carlo VIII in Italia, Pontormo e Rosso vissero in tempi diffi cili, contrassegnati dalla fi ne delle certezze umanistiche. La loro formazione avviene in una Firenze ancora percorsa di echi savonaroliani e tremante di inquietudini religiose che porteranno alle ferite della Riforma luterana. Anche politicamente la situazione della città del Giglio si fa instabile, tra entusiasmi repubblicani e nostalgie medicee. Così, più tardi, Giorgio Vasari, intellettuale cortigiano che vuol far dimenticare le passioni penitenziali e popolari di quella generazione, narrerà le biografi e di Pontormo e di Rosso, creando inconsapevolmente il modello romantico dell’artista geniale ed eccentrico. Memorabili nelle Vite vasariane gli episodi di ipocondria saturnina riferita ai due pittori. In realtà, il Pontormo e Rosso Fiorentino, pur in modo diverso, influenzarono in modo determinante l’arte del loro tempo, mettendo termine alla mimesi quattrocentesca e dando vita ad immagini dettate da un elegante e pungente mondo interiore. Colori inediti, sentimenti nuovi, composizioni anticlassiche: nasce la Maniera.


Ore 8.00 Ritrovo alla Stazione Centrale, presso la libreria Feltrinelli, piano binari. Rientro nel tardo pomeriggio.

Quota di partecipazione € 130.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact