Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 08/02/2018 10:16:00
Paola Rapelli
PRAECLARA ATQUE PULCHRA: LA CALABRIA!
Da lunedì 23 a sabato 28 aprile 2018

L’itinerario mira alla scoperta di una regione poco nota ed ingiustamente poco apprezzata, ma ricchissima in patrimonio storico-artistico ed architettonico, nonché naturalistico. Reggio Calabria, le eccellenze museali e l’Aspromonte, Stilo e la Cattolica bizantina, Scolacium e le vestigia dell’antichità sulla costa ionica, il MARCA a Catanzaro, e poi Rossano e Corigliano con i loro tesori e le eccellenze imprenditoriali ma anche i borghi storici, l’incontaminata natura della Sila e i colori della costa tirrenica: una campionatura essenziale per un primo approccio a questa straordinaria terra.
“Si direbbe che qui siano franati insieme i detriti di diversi mondi; che una divinità arbitraria, dopo aver creato i continenti e le stagioni, si sia divertita a romperli per mescolarne i lucenti frantumi. Si deve a questo se i viaggiatori stranieri, in Calabria, rimangano disorientati. Non riescono a definirla. La trovano diversa, non solo dalle altre regioni italiane, ma da qualsiasi parte del mondo, e stentano a valutarne la civiltà. Viaggiare in Calabria significa compiere un gran numero di andirivieni, come se si seguisse il capriccioso tracciato di un labirinto. Rotta da quei torrenti in forte pendenza, non solo è diversa da zona a zona, ma muta con passaggi bruschi, nel paesaggio, nel clima, nella composizione etnica degli abitanti. Calabria, la più strana delle nostre regioni.” (G. Piovene)


Lunedì 23 - Milano/Lamezia Terme/Reggio Calabria
In mattinata viaggio aereo con il volo Milano Linate/Roma AZ 2045 - 11,00/12,10 e successivo proseguimento in coincidenza Roma/Lamezia AZ 1171 - 13,20/14,30.
Ha quindi inizio il circuito in pullman che, come prima destinazione, raggiunge Reggio Calabria, incantevole capoluogo di questa regione dalla così ricca e stratificata offerta culturale ed ambientale, celebre per il suo Lungomare Falcomatà; una passeggiata nel centro storico è l’ideale per prendere contatto con la città e il suo daimon.
Sistemazione presso il Grand Hotel Excelsior (www.grandhotelexcelsiorrc.it) a pochi passi dal mare e in prossimità delle principali attrattive cittadine: cena in albergo.


Martedì 24 - Reggio Calabria/Aspromonte
La mattina è occupata da una visita imperdibile: il Museo Nazionale della Magna Grecia, la cui collezione è di qualità rara. Al termine è la volta dell’escursione nell’area del Parco dell’Aspromonte. Il pranzo è previsto presso un agriturismo dedito alla coltivazione di bergamotto, caratteristica produttiva del distretto agricolo di quell’area che è apprezzato in tutto il mondo per i mirabili risultati ottenuti. Nel pomeriggio si raggiunge Bova per la visita di questo bellissimo borgo medievale, dominato dal castello normanno, alto sull’azzurro incontaminato della Costa dei Ciclamini, segnata dai solchi delle magiche fiumare.
Il ritorno a Reggio è previsto nel tardo pomeriggio: cena libera.


Mercoledì 25 - Stilo/Squillace/Catanzaro/Le Castella
Si parte da Reggio alla volta di Stilo transitando da Scilla e Palmi. A Stilo è d’obbligo la visita alla bizantina Cattolica: una chiesa piccola, un grande capolavoro, tanto che sembra di essere in Anatolia! Le pareti interne hanno affreschi a più strati. È poi la volta di Squillace -città della ceramica- dove ci aspetta il mare cristallino della Costa degli Aranci e la visita del magnifico Parco Archeologico di Scolacium; pranzo libero.
A conclusione giunge la visita del MARCA di Catanzaro: abbiamo così modo di verificare come sia interessante la relazione tra un parco di scultura e il territorio che lo ospita: Buren, Fabre, Pistoletto, Staccioli, Cragg, Quinn sono soltanto alcuni dei maestri le cui opere vivono in muto, sereno colloquio con l’ambiente naturale.
Sul finire del pomeriggio si sosta a Le Castella presso l’Hotel La Brace (www.hotellabrace.it), in prossimità della famosa Fortezza Aragonese che si staglia sulla punta che chiude il Golfo di Squillace: cena in albergo.


Giovedì 26 - Santa Severina/Sila/Camigliatello Silano
Un altro borgo ci aspetta con la sua storia secolare: Santa Severina, perla della Calabria bizantina, non lontana dalle terre che a lungo sono state il granaio della regione, in uno scenario naturale intatto. Dopo il pranzo in ristorante, nel pomeriggio, ci attende invece il Parco Nazionale della Sila (nel 2014 la prima Riserva della Biosfera UNESCO) con i suoi famosi Giganti: gli incredibili 49 larici ultracentenari, alcuni dei quali risalgono addirittura al sec. XVI.
La giornata si conclude a Camigliatello Silano, nel cuore del distretto montano della Sila Grande, dove si sosta presso l’Hotel Camigliatello: cena in albergo.


Venerdì 27 - Rossano Calabro/Corigliano Calabro/Rende
Partenza per Rossano Calabro e il locale Museo Diocesano, il Museo della Liquirizia Amarelli, e S. Maria del Patirion. Presso il Museo è conservato l’importantissimo Codex purpureus, manoscritto onciale greco del sec.VI con testi di S. Matteo e S. Marco; la liquirizia Amarelli è un’eccellenza italiana dal 1731; Santa Maria è uno dei più importanti monasteri normanni in Europa. Pranzo in ristorante lungo il percorso.
Nel pomeriggio raggiungiamo Corigliano, per la visita all’importante Castello che domina il golfo omonimo.
In serata l’itinerario termina a Rende, presso il moderno e confortevole Ariha Hotel (www.arihahotel.com): cena in albergo.


Sabato 28 - Paola/Lamezia Terme/Milano
Si parte alla volta di Paola, dove meta d’obbligo è il Santuario di S. Francesco (1416-1507), tra i più importanti in Europa. Ma un’altra visita di grande interesse è quella alla chiesa di Sotterra, gioiello del sec. VIII, ambiente ipogeo talmente significativo che il World Monuments Fund l’ha definito tra i 100 più preziosi dell’umanità.
Pranzo libero durante le visite, terminate le quali l’itinerario si conclude all’aeroporto di Lamezia Terme per il volo diretto di rientro Lamezia/Milano Linate AZ 1174 - 18,20/20,00.



Quota individuale di partecipazione minimo 15 - € 1.650
Iscrizioni in corso sino ad esaurimento dei posti disponibili (acconto euro 500)

Saldo entro 15 giorni dalla partenza
Supplemento camera singola € 150


Modalità di pagamento:
Assegno o bonifico bancario a favore di Celeber srl - Milano
• IBAN: IT89O0569601600000018882X00 (causale: ABP Calabria - “Cognome partecipante”)


La quota comprende:
Viaggio aereo con voli di linea, tasse aeroportuali e un bagaglio da stiva max 23 kg, itinerario in pullman come da programma, sistemazione in camera a due letti presso gli alberghi citati, quattro cene in albergo e tre pranzi in ristorante bevande incluse, escursioni visite e ingressi come da programma, assistenza culturale di Paola Rapelli, polizza di assistenza “medico-bagaglio-annullamento”.


La quota non comprende:
Gli extra in genere, 3 pasti liberi, i facchinaggi, le mance e quanto non espressamente citato nel programma.

 


Assistenza Culturale

Paola RAPELLI
Un dovere e un piacere, per me, occuparmi di Storia dell’Arte e dell’Architettura. Un dovere civico verso il nostro magnifico patrimonio nazionale, e un dovere etico verso i miei maestri; un piacere personale nell’osservare, nell’approfondire, nel promuovere, sul doppio versante lavorativo della libera professione e della pubblicistica/divulgazione, nonché dell’insegnamento part-time della Disciplina alla scuola superiore (con esperienza attiva nella didattica), entrambi da fine anni Ottanta.
Un grande amore: Milano, la mia città per anagrafe e per scelta

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact