Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 06/09/2017 11:55:00
Stefano Zuffi
SALISBURGO E UN ITINERARIO INVERNALE TRA LE MONTAGNE
Da mercoledì 24 a domenica 28 gennaio 2018

Su dal Brennero e giù dal Tarvisio: un “Grand Tour des Alpes” dal Tirolo alla Carnia che ha come meta fondamentale l’incantevole Salisburgo gotica, barocca e deliziosamente mozartiana. L’itinerario tocca una serie di storiche cittadine lungo i percorsi tra le montagne: Bressanone, Hall, Schwaz e si riaffaccia sulla pianura con l’atmosfera elegantemente monumentale di Udine.


Mercoledì 24 - Milano/Termeno/Bressanone

Ore 7,00 partenza in pullman da Milano via Paleocapa, ang. via Jacini, in direzione di Verona e poi del Brennero.
Nei pressi di Caldaro, a Termeno, ha luogo la prima tappa per visitare la chiesa di San Giacomo in Castellaz, ricca di importanti affreschi romanici, cui segue il pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio si raggiunge Bressanone breve visita della incantevole città, una vera e propria capitale in miniatura, con il palazzo dei principi vescovi la chiesa parrocchiale e soprattutto il chiostro con affreschi gotici.
Sistemazione presso il celebre Hotel Elephant (www.hotelelephant.com) storico edificio da 500 anni simbolo dell’ospitalità locale. Cena in albergo.


Giovedì 25 - Bressanone/Ambras/Hall in Tirol/Schwaz/Salisburgo
Giornata tutta dedicata alle Alpi, con il valico del Brennero e il passaggio al versante austriaco del Tirolo, sulla conca di Innsbruck, vigilata dallo storico Castello di Ambras, splendido edificio cinquecentesco con eclettiche collezioni d’arte.
Dopo il pranzo libero, si prosegue toccando le storiche cittadine di Hall in Tirol e Schwaz, tutte e due dotate di belle chiese parrocchiali gotiche.
Nel tardo pomeriggio si raggiunge infine Salisburgo dove si alloggia presso il prestigioso Radisson Blu Hotel Altstadt (www.radissonblu.com), storico edificio del XIV secolo nel centro della città vecchia: cena in albergo.


Venerdì 26 - Salisburgo
Giornata interamente dedicata a Salisburgo, con l’atmosfera di una piccola capitale raccolta intorno al Duomo e alla Residenza dei principi-vescovi.
Oltre a questi storici e monumentali edifici visitiamo, nel corso della densa giornata, le altre chiese principali (San Pietro, Francescani), il museo della Neue Residenz, e, inevitabilmente, facciamo omaggio a Mozart con il museo allestito nella sua casa natale.
Pasti liberi.


Sabato 27 - Salisburgo/Spittal an der Drau/Venzone/Udine
In un paesaggio maestoso di montagna si attraversano le Alpi salisburghesi, fino a scendere lungo la valle della Drava.
Dopo una sosta a Spittal an der Drau per la visita al Castello Porcia (pranzo in ristorante) si rientra in Italia dal valico del Tarvisio. Una breve tappa a Venzone ci restituisce l’immagine di un centro storico ricomposto in modo perfetto dopo il devastante terremoto.
Nel pomeriggio, arrivo a Udine e passeggiata nel centro storico, con il Duomo, la Galleria di Tiepolo nel palazzo arcivescovile e la bellissima piazza centrale.
Sistemazione presso lo storico Astoria Hotel Italia (www.hotelastoria.udine.it) nel cuore del centro cittadino: cena in albergo con menù tipico.

Domenica 28 - Udine/Gorizia/Concordia Sagittaria/Milano
Da Udine ci portiamo a Gorizia, una città del tutto particolare, in una posizione geografica e storica di eterno confine arroccata intorno alla collina del Castello. Abbiamo l’opportunità di una visita speciale alla raffinata Fondazione Coronini Cronberg, collezione e biblioteca di grande qualità e interesse. Comincia la via del ritorno con una tappa alla storica cittadina di Concordia Sagittaria per il pranzo in ristorante e per un colpo d'occhio sugli scavi romani e paleocristiani. Rientro a Milano in serata.



Quota individuale di partecipazione minimo 15 - € 1.280
Iscrizioni in corso sino ad esaurimento dei posti
disponibili (acconto euro 450)
Saldo entro 15 giorni dalla partenza
Supplemento camera singola € 240


Modalità di pagamento:

Bonifico bancario a favore di Celeber srl - Milano
IBAN: IT89O0569601600000018882X00 (causale: ABP Salisburgo - “Cognome partecipante”)
• Assegno bancario “non trasferibile” intestato a Celeber srl - Milano


La quota comprende:
Viaggio in pullman, sistemazione in camera a due letti presso gli alberghi citati, sei pasti (tre in albergo e tre in ristorante) bevande escluse, visite e ingressi come da programma, assistenza culturale di Stefano Zuffi, polizza di assistenza “medico-bagaglio-annullamento”.


La quota non comprende:
Gli extra in genere, 3 pasti liberi, le bevande, le mance e quanto non espressamente citato nel programma.


Assistenza Culturale
Stefano ZUFFI

Prima come consulente editoriale e scientifico nella casa editrice Electa Mondadori (1994-2006) e poi attraverso l’attività dello studio editoriale mi occupo di pubblicazioni d’arte, come autore e come curatore di collane, a prevalente carattere divulgativo. Collaboro inoltre con riviste d’arte e di cultura, con rubriche radiofoniche e per la sceneggiatura di documentari. Per vari editori italiani e stranieri (Electa, Mondadori, Rusconi, Longanesi, Skira, Feltrinelli, Rizzoli, Sassi) ho pubblicato oltre 60 libri, diversi dei quali coeditati e tradotti in varie lingue. Consigliere dell’Associazione Amici di Brera e dell’Associazione Amici del Museo Poldi Pezzoli, collaboro con musei e istituzioni milanesi, per la schedatura scientifica delle raccolte o per la progettazione e la realizzazione di mostre temporanee, spesso occupandomi anche degli aspetti didattici (pannelli esplicativi, cartellini, guide).

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact