Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 20/07/2017 10:26:00
Anna Torterolo
“RAINER MARIA RILKE E LE ARTI” ALLA FABBRICA DEL VAPORE
14 settembre 2017 – giovedì

“La vita ha ragione, in tutti i casi”: così scrisse il poeta Rainer Maria Rilke (1875-1926), quasi a siglare un’esistenza in bilico tra vita e arte, tra Dioniso ed Apollo. Autore di versi di luminosa trasparenza, eppure anche di abissale profondità, Rilke fu celebre per il potere fascinatorio che esercitò sulla sensibilità di donne eccezionali, quali Lou Salome e Marina Cvetaeva: nella prosa sottile ma viva delle sue lettere l’amore si nutre di assenza e di pensiero. Niente delle melanconie compiaciute dei decadenti nelle sue opere, ma una modernissima analisi dei rapporti tra ragione ed emozione, tra spazio e tempo. La sua dedizione assoluta all’arte gli fece incontrare personaggi quali Cezanne, Rodin, Paula Becker, Munch. La mostra, in un contesto contemporaneo, giovane e post-industriale, ripercorre e documenta gli anni trascorsi da questo lirico pellegrino attraverso l’Europa, in viaggi che lo condussero da Praga in Italia, in Russia e in Svizzera e sottolinea la capacità dell’anima rilkiana di tradurre la propria ispirazione nel linguaggio della musica e delle arti visive, sentendosi affine a pittori e scultori che stavano creando il XX secolo.


Ore 10.30. Ritrovo all’ingresso della mostra, presso la “Fabbrica del vapore”, Via G. C. Procaccini 4.
Quota di partecipazione € 12, più biglietto di ingresso.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact