Tag Titolo Abstract Articolo
Pubblicato: 20/04/2017 14:51:00
Alessandra Montalbetti
LA "TERRA INQUIETA" DI MASSIMILIANO GIONI
31 maggio - mercoledì

Già curatore di una splendida edizione della Biennale di Venezia ed autore di una delle più significative rassegne offerte al pubblico nei mesi di Expo 2015, ovvero “La Grande Madre”, Massimiliano Gioni è nuovamente e saldamente alla guida di una esposizione offerta dalla Fondazione Trussardi in collaborazione con la Triennale. La “Terra Inquieta”, che prende in prestito il magico titolo da una raccolta di poesie dello scrittore caraibico Édouard Glissant, da sempre affascinato dal problema della coesistenza tra culture diverse, vuole raccontare il presente come un territorio instabile e in fibrillazione. Attraverso le opere di più di cinquanta artisti provenienti da vari Paesi del mondo - tra cui Albania, Algeria, Bangladesh, Egitto, Ghana, Iraq, Libano, Marocco, Siria e Turchia - e con l’inclusione di documenti storici e oggetti di cultura materiale, la mostra parla delle trasformazioni epocali che stanno segnando lo scenario globale e la storia contemporanea, in particolare affrontando il problema della migrazione e la crisi dei rifugiati.


Ore 10.30. Ritrovo all’ingresso della Triennale, viale Alemagna.

Quota di partecipazione €12, più biglietto di ingresso.

Pubblicitá
Smeg
Tag cloud
Mailing list
Rss
Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi - Via Brera, 28 - 20121 Milano - C.F. 03178150151
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact